Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie
per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

marley san siro

  • 35 Anni Fa San Siro

    Concerto Bob Marley San Siro

    27 giugno 1980-27 giugno 2015 - 35 anni dallo storico concerto di Bob Marley a San Siro

    Ricorre oggi il 32° anniversario da quel 27 giugno 1980 quando per la prima volta Bob Marley e la sua musica arrivarono dal vivo in Italia. Era una calda giornata estiva a Milano e oltre 100mila persone giunsero allo stadio San Siro per quello che era l’Uprising Tour. Sul palco tra coloro che aprirono il concerto e che intrattenevano il pubblico c’era Pino Daniele. A quel giorno è ispirata anche una famosa canzone di  Antonelli Venditti dal titolo “Cinzia e Piero” che intona “E lo stadio era pieno. Piero suonava solo la musica reggae, e i suoi capelli erano serpenti neri di medusa Marley“.

    Il giorno seguente si esibì allo stadio Comunale di Torino. Poche settimane dopo collassò al Central Park di New York e neanche un anno dopo morì a soli 36 anni. Qui sotto il biglietto di ingresso per quello che resta uno dei migliori live di Marley e purtroppo uno degli ultimi.

    Sono passati la bellezza di ben 35 anni da quel 27 giugno 1980, giorno che segnò l’arrivo in Italia, per la prima volta, di Bob Marley. Uno show attesissimo da tutto il pubblico italiano che rispose alla grande al richiamo del re del reggae: allo stadio San Siro giunsero oltre centomila persone per quello che è un concerto che rimarrà nella storia.

    Il live di Bob Marley a Milano è infatti il concerto con più affluenza di pubblico nella storia di tutti i concerti di Marley. Il concerto milanese fu il primo in assoluto in Italia, ed il primo dei due show previsti nel nostro paese dell’Uprising tour che portò Bob e gli Wailers in giro per l’Europa a presentare l’omonimo disco.

    Sono tanti i ricordi ed i racconti su quel concerto anche se purtroppo non sono disponibili molti video, forse racchiusi in qualche archivio di un qualche collezionista. Esiste però un doppio cd, pubblicato dalla Godfather Records, che ci fa rivivere l’audio completo dello show. Durante la giornata diversi cantanti e band si esibirono sul palco di San Siro e tra questi ci fu anche Pino Daniele ma la grande attesa per Marley tolse le attenzioni da tutti gli altri artisti che avevano il compito di intrattenere il pubblico. Con l’ingresso delle I-Threes, composte da Rita Marley, Judy Mowatt e Marcia Griffiths, finalmente iniziò lo show e dopo i primi quattro brani delle tre coriste, ecco finalmente on stage il grande Marley che iniziò con Marley Chat, seguito da Natural Mystic, e terminò con Get Up, Stand Up.

    Fu il promoter Franco Mamone a portare in Italia Bob Marley e da un’intervista alla moglie Elsa, che si occupò insieme al marito dell’organizzazione, venne fuori un particolare sul re del reggae che tra i frutti preparati nel camerino si trovò delle banane gialle. Marley chiese di avere delle banane “nere” quelle che noi consideriamo troppo mature, spiegando che lui le mangiava così.

     

     

     

     

  • Ricordando il grande Bob

    Sono passati la bellezza di ben 40 anni da quel 27 giugno 1980, giorno che segnò l’arrivo in Italia, per la prima volta, di Bob Marley. Uno show attesissimo da tutto il pubblico italiano che rispose alla grande al richiamo del re del reggae: allo stadio San Siro si presentarono oltre centomila persone che assistettero a quello che è stato un concerto che rimarrà per sempre nella storia.

    Marley il mito 

    Infatti, il live di Bob Marley a Milano non solo è stato il concerto con più affluenza di pubblico nella storia di tutti i concerti di Marley ma segnò anche la sua prima volta assoluta in Italia, bissata il giorno dopo dal concerto di Torino (seconda e ultima data italiana dell’Uprising tour che portò Bob e gli Wailers in giro per l’Europa a presentare l’omonimo disco). Inoltre, quello del re del reggae fu il primissimo concerto ospitato dallo stadio San Siro.

    Durante la giornata, diversi cantanti e band si esibirono sul palco di San Siro e tra questi ci fu anche Pino Daniele. La grande attesa per Marley, però, tolse le attenzioni da tutti gli altri artisti che avevano il compito di intrattenere il pubblico: con l’ingresso delle I-Threes, composte da Rita Marley, Judy Mowatt e Marcia Griffiths, ebbe inizio il vero e proprio show show e, dopo i primi quattro brani cantati delle tre coriste, arrivò anche il turno di Marley che salì sul palco sulle note di Marley Chant. Seguirono brani come Natural Mystic, Positive Vibration, Revolution, mentre a concludere il concerto fu Get Up, Stand Up.

    A portare Bob Marley in Italia, fu il promoter Franco Mamone. Da un’intervista alla moglie Elsa, che si occupò insieme al marito dell’organizzazione, vennero fuori alcuni particolari sul re del reggae, compresa un aneddoto sulle banane: nel camerino allestito per il cantante e la sua band, vi erano alcune comuni banane gialle. Marley, però, chiese di avere delle banane “nere”, quelle che noi consideriamo troppo mature, spiegando che lui le mangiava così.

    Oltre a questo, sono tanti altri i ricordi e i racconti del concerto di Bob Marley a San Siro, anche se sono rari i filmati e gli scatti di quella giornata. Fortunatamente, però, esiste un doppio CD pubblicato dalla Godfather Records, che ci fa rivivere l’audio completo dello show e che è possibile acquistare per poche decine di euro.

    Scaletta concerto Bob Marley Milano – San Siro
    01. Marley Chant
    02. Natural Mystic
    03. Positive Vibration
    04. Revolution
    05. I Shot The Sheriff
    06. War
    07. No More Trouble
    08. Zimbabwe
    09. Zion Train
    10. No Woman, No Cry
    11. Jammin’
    12. Exodus
    13. Redemption Song
    14. Natty Dread
    15. Work
    16. Kaya
    17. Roots, Rock, Reggae
    18. Is This Love
    19. Could You Be Loved
    20. Kinky Reggae
    21. Get Up, Stand Up