Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie
per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Distrutta la stella di Bob Marley

Categoria: Notizie
Creato: Sabato, 28 Ottobre 2017 Pubblicato: Sabato, 28 Ottobre 2017

La Walk of Fame è il celebre percorso composto da due marciapiedi incastonati con oltre 2300 stelle che corrono lungo l’Hollywood Boulevard e la Vine Street, sulla collina di Hollywood. Stelle che vengono poste in onore di personaggi che hanno contribuito, in modo diretto o indiretto, all’industria dello spettacolo statunitense.

Stella di Bob Marley distrutta

Tra queste compare, dal 2001, anche una stella dedicata a Bob Marley. Purtroppo la notizia di queste ultime ore, è che la piastrella del re de reggae è stata vandalizzata e distrutta: le foto postate su twitter da Ana Martinez, membro del Hcc (Camera di Commercio di Hollywood) testimoniamo di come la stella sia stata danneggiata gravemente.

“Perché qualcuno dovrebbe fare una cosa del genere con la stella di Bob Marley” è la domanda che si è posta la stessa Martinez. Domanda che tutti quanti si stanno facendo in queste ore: non è la prima volta che una stella della Walk of Fame viene danneggiata, ma in passato è successo con personaggi discutibili come Donald Trump. Resta quindi il quesito: perché Bob Marley?

La stella, nel giro di poche ore, è stata prontamente riparata per una spesa di circa 3mila dollari sostenuta dalla Hollywood Historic Trust ma la speranza della Martinez (e non solo) è che qualcuno sia in grado di trovare il vandalo.

Lucca Comics 2017

Categoria: Notizie
Creato: Domenica, 15 Ottobre 2017 Pubblicato: Domenica, 15 Ottobre 2017

Dall'1 al 5 Novembre 2017 si terrà, a Lucca, il "Lucca Comics & Games Heroes 2017"

Lucca Comics Games Edizione 2017

 

I premi Nobel 2017

Categoria: Notizie
Creato: Sabato, 07 Ottobre 2017 Pubblicato: Sabato, 07 Ottobre 2017

In questi giorni si stanno assegnando i Premi Nobel, le onorificenze di valore mondiale attribuite per le conquiste  a beneficio dell’umanità per  i campi delle scienze, letteratura, pace ed economia, per l’anno 2017. A seguito vi elenchiamo i vincitori per ogni categoria usciti fino ad ora.

I premi Nobel 2017

Premio Nobel per la Fisica 2017

Il riconoscimento è stato diviso in due parti. Una metà è andata a Rainer Weiss (Massachusetts Institute of Technology – MIT), e l’altra metà è stata ulteriormente scissa tra Barry C. Barish e Kip S. Thorne ( del California Institute of Technology - Caltech) per “contributi decisivi al rilevatore LIGO e l’osservazione delle onde gravitazionali. Questi scienziati hanno appunto contribuito a scoprire le onde gravitazionali, una sorta di  “vibrazioni” dello spazio-tempo dovute a fenomeni violentissimi nell’universo. Questo fenomeno, previsto da Einstein, è stato osservato per la prima volta nel 2015 grazie appunto all’ “rilevatore” LIGO.  Da notare come lo stesso fenomeno sia stato osservato anche quest’anno da un’antenna similare, VIRGO, di origine italiana (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN) e menzionata espressamente durante l’annunciazione del premio.

Premio Nobel per la Chimica 2017

E’ stato assegnato a Jacques Dubochet (Università di Losanna), Joachim Frank ( Columbia) and Richard Henderson  (Medical Research Council Laboratory) per “ aver sviluppato il microscopio  crio-elettronico per la determinazione in alta risoluzione della struttura delle biomolecole in soluzione” . Questo microscopio permette di osservare le “molecole della vita” (ovvero DNA; RNA e proteine) al microscopio elettronico (quindi ad altissimo ingrandimento) dopo averle congelate repentinamente. La novità sta proprio in questo “trattamento criogenico” che permette di studiare queste fondamentali molecole nella loro forma originale, ovvero come se le osservassimo nel corpo, senza le possibili modifiche dovute ad altri trattamenti. "Un'immagine è uno strumento di comprensione. E molte rivoluzioni scientifiche sono state  possibili proprio  grazie la visualizzazione di oggetti prima invisibili all'occhio umano" ha motivato l'Accademia riguardo il premio.

Premio Nobel per la Fisiologia o Medicina 2017

Il Nobel per la medicina è stato diviso tra Jeffrey C. Hall (University of Maine), Michael Rosbash (Brandeis University, Waltham) and Michael W. Young ( Rockefeller University)  “per le loro scoperte riguardanti il meccanismo molecolare che controlla il ritmo circadiano. Semplificando, i tre scienziati sono riusciti a capire le interazioni molecolari che stanno dietro all’ “orologio biologico”  che influenza differenti aspetti della fisiologia animale, tra i quali i ritmi del sonno, pressione sanguigna, rilascio di ormoni e comportamenti alimentari. Capendo cosa scandisce il ritmo interno degli organismi, è (e sarà) quindi possibile andare ad intervenire con maggiore specificità  su una serie di disturbi ad esso legati, ad esempio quelli del sonno. 

Premio Nobel Per la Letteratura 2017

Annunciato oggi alle 13, è andato a Kazuo Ishiguro il quale, si legge nella motivazione,  "con i suoi romanzi dalla grande forza emozionale, ha scoperto l'abisso dietro il nostro illusorio senso di connessione con il mondo." L'autore di origine giapponese, si è trasferito in Inghilterra sin dalla più giovane età. Laureato in inglese e filosofia all'Università del Kent, ha studiato anche scrittura creativa alla Università dell'Anglia. Prolifico scrittore, tra i suoi titoli più famosi troviamo "Quel che resta del giorno" ed "Il gigante sepolto".

Premio Nobel per la Pace 2017

Il Premio Nobel per la Pace 2017 è stato assegnato alla Campagna Internazionale per Abolire Armi Nucleari (ICAN) "per il suo lavoro per attirare l'attenzione sulle catastrofiche conseguenze umanitarie di qualsiasi uso delle armi nucleari e per i suoi sforzi innovativi per ottenere un divieto di trattato tali armi ".

Nobel per la pace

Premio Sveriges Riksbank in Memoria di Alfred Nobel per le Scienze Economiche 2017 

Annunciato il 9 ottobre all’incirca alle 11 e 45 del mattino. 

Fonte https://www.nobelprize.org

 

 

Hobby Model Expo

Categoria: Notizie
Creato: Sabato, 30 Settembre 2017 Pubblicato: Sabato, 30 Settembre 2017

29 - 30 settembre - 1 ottobre 2017

Modellismo ferroviario, militare, navale, aereo, auto, meccanico

Hobby Model Expo è unanimemente riconosciuto come il più importante appuntamento fieristico dedicato al modellismo che si svolge nel nostro Paese.

La data di settembre - nel 2017 i giorni di svolgimento sono il 29, 30 settembre e 1° ottobre - è ben nota al cuore di tutti gli appassionati che da anni seguono la Manifestazione, giunta al 41° anno, in un passaggio continuo di generazioni a cui vengono trasmessi i valori e l’attrattiva sempre verde di questo fantastico hobby.

Il giorno in cui si dovesse fare una catalogazione delle idee positive che sotto il profilo della cultura e dei costumi civili hanno accompagnato lo sviluppo della nostra Nazione nell’assillante macina della modernità, non c’è dubbio che al modellismo dovrà essere ascritta la palma di nobile “pedagogia” del tempo libero.
Tutto infatti a Novegro si muove intorno a questo concetto, che non investe soltanto i settori amatoriali e commerciali di riferimento ma la stessa tipologia dell’insediamento espositivo che si conferma sempre di più una rilevante risorsa ambientale della metropoli milanese.

Dei vari settori partecipanti indubbiamente l’asse portante è costituito dal fermodellismo, che è rappresentato in tutte le sue componenti: modelli ferroviari nelle varie scale, plasticistica - sia come circuiti completi sia come diorami - impianto “vapore vivo” in scala 5” e 7 ¼”, associazionismo, editoria, contributi in scala reale.

Se il treno continua ad essere il cuore storico della Rassegna, le altre espressioni non perdono in ogni modo terreno per assettarsi ai massimi livelli. E’ certamente il caso delle auto, equamente suddivise tra auto miniature (statiche) e auto modelli dinamici. 
Al primo campo appartengono tutte le produzioni internazionali più importanti a livello artigianale e industriale oltre alle commercializzazioni più note ed autorevoli. 
Nel secondo non c’è che l’imbarazzo della scelta: si parte dalle slot per passare attraverso le mini 4WD e arrivare alle auto elettriche RC e a quelle a scoppio.

Il modellismo navale e quello aereo conservano un pubblico fedele che ha visto la loro costante evoluzione con soluzioni tecnologicamente sempre più raffinate. Accanto, infatti, ai modelli statici di navi e imbarcazioni delle epoche più diverse, si muovono in acqua natanti a propulsione elettrica e barche a vela radiocomandate.
Per loro è stata ampliata la grande vasca di prova di m.20x30 dove vengono allestiti anche porti e banchine attrezzate per l’ancoraggio delle navi.

Allo stesso modo, a fianco di molteplici esemplari auto costruiti o realizzati da scatole di montaggio, si librano in aria elicotteri rc di varia gamma.

Il settore dei soldatini occupa un intero padiglione, nel quale sono concentrati i migliori artigiani del genere, accanto a commercianti, associazioni ed editoria specializzata. Il tema militare ritorna anche nelle aree di esibizione dove sono organizzati scontri di carri armati radiocomandati e allestiti set di rievocazione storica.

Hobby Model Expo non sarebbe la Manifestazione importante che è se non allargasse il suo panorama a tutte le componenti riconducibili al suo tema, attuali e storicizzate. E’ il caso del Meccano: un “gioco” quasi secolare che proprio grazie alla Mostra di Novegro sta vivendo una seconda giovinezza.

 

Il museo di Bunny Wailer

Categoria: Notizie
Creato: Domenica, 09 Luglio 2017 Pubblicato: Domenica, 09 Luglio 2017
Dopo quello intitolato a Peter Tosh, aperto finalmente da qualche mese dopo essere stato in stallo per anni forse decenni, a chiudere la triade arriva il museo di Bunny Wailer. L'unica differenza che Bunny è una Living Legend, una legenda vivente che aprirà il proprio museo che raccoglie un percorso musicale durato una vita. Forse qualcuno storcerà il naso ad un Museo che celebra un cantante ancora in vita. Bunny quindi avrà fatto bene ha raccogliere le sue cose preziose per poi preservarle ai posteri ? Magari lo avesse fatto il suo compagno di band e di vita Bob Marley, tanto che a prima vista guardando il video, rischia che quest'ultimo possa essere quello più ricco di pezzi. Questo lo scopriremo solo Lunedì 10 aprile 2017 quando per il suo 70esimo compleanno aprirà le porte con un'inaugurazione, il Museo di Bunny Wailer. Parte delle entrate finanzia, questo è importante, il Rastafari Millennium Council, la ripartizione dei benefici economici con la comunità Rastafari! Piacerà al Governo ? Dai primi commenti sembrerebbe che non è sta incontrando il sostegno, vedremo cosa accadrà prossimamente.

Il grande giorno di Vasco

Categoria: Notizie
Creato: Sabato, 01 Luglio 2017 Pubblicato: Sabato, 01 Luglio 2017

I primi fan si sono assiepati a ridosso del palco a quasi 24 ore dallʼinizio del concerto.

Vasco Rossi Modena 2017

E' ufficialmente iniziata la grande avventura di "Modena Park 2017", il concerto evento con cui Vasco Rossi celebra i suoi 40 anni di carriera. Vista la grande mole di gente in arrivo i cancelli sono stati aperti con grande anticipo sul previsto, alle 21.20 di venerdì sera, i primi dei 220mila fan attesi si sono posizionati sotto il palco..

Panico a Torino

Categoria: Notizie
Creato: Domenica, 04 Giugno 2017 Pubblicato: Domenica, 04 Giugno 2017

Paura e panico in piazza san Carlo a Torino, pieno centro cittadino con maxi schermi allestiti, dove una folla di migliaia di persone è impazzita proprio quando stava per finire la partita della Juve. Il bilancio per ora è di seicento feriti, di cui dieci gravi, in particolare un bimbo di 4 anni.

È stata prima l’esplosione di un grosso petardo, e subito dopo la caduta del parapetto del parcheggio sotterraneo, a generare i due forti rumori che hanno destabilizzato l’ordine pubblico in piazza San Carlo. La dinamica dei fatti è stata ricostruita dalla polizia, che ha sentito varie testimonianze e ricollocato temporalmente gli eventi. Il primo ad accadere è stato l’esplosione di un petardo verso via Roma. E il primo ‘fuggi fuggi’ in piazza San Carlo è partito da qui, dal gruppo di persone vicino ai tifosi che, forse per scherzo, o per sbaglio, hanno fatto scoppiare il petardo.

La psicosi attentato è stata amplificata da un secondo boato, quello provocato dalla caduta del parapetto del parcheggio che si trova, guardando la collina, sul lato sinistro della piazza, vicino ai portici. A circa 50 metri dall’esplosione. Anche la massa di gente in quest’area ha iniziato a correre e a quel punto la paura ha scatenato il caos in tutto il centro. Nonostante i controlli avvenuti prima della partita, in piazza sarebbero stati presenti vari venditori di birre abusivi e sarebbe stato questo il motivo che avrebbe reso il pavé’ (lo storico ciottolato) del ‘salotto di Torino’ una trappola di vetro per molte persone che sono cadute ferendosi.

Sono dunque 600 i feriti accertati, di cui 10 gravi, tra i quali un bambino finito calpestato dalla folla; il piccolo è stato intubato a causa di trauma cranico e toracico. A Torino le ambulanze continuano a sfrecciare da molti ospedali in direzione centro. Il numero dei contusi continua a salire. Per terra si erano accumulati vetri, cocci di bottiglie, pezzi di lattine, oggetti che hanno tagliato parti degli arti di molte persone. Ma è impossibile capire se ci siano feriti gravi. Altri tifosi sono stati letteralmente travolti da chi fuggiva. Sul posto ci sono il 118, i volontari della croce rossa, i vigili del fuoco e la polizia che sta cercando di rassicurare le persone rimaste e di accertare definitivamente la causa del forte rumore da cui è nato il caos;le operazioni vengono coordinate dal questore Angelo Sanna che tiene aperto l’ufficio di corso Vinzaglio.
Le testimonianze

Uno dei primi imperativi e' stato quello di riportare le persone alla calma. La gente si è riversata nelle vie limitrofe invadendo locali e ristoranti. «Eravamo al Mare chiaro a cena - racconta un avventore - e abbiamo sentito battere alle pareti, era un gruppo di gente che voleva entrare e urlava 'aiutateci in piazza sparano». Così siamo scappati tutti anche noi che eravamo dentro a cena, per sicurezza'. «È il delirio - riferisce una testimone - ho sentito il rumore di un petardo e sono stata travolta dalla gente, mi hanno calpestata, ho ferite alle gambe perché per terra c'erano cocci di bottiglia, ho avuto molta paura». Alcuni testimoni hanno sentito persino qualcuno esclamare «allarme bomba».
Arrestati due sciacalli

Sorpresi a rovistare tra le borse e gli zaini abbandonati dai tifosi della Juventus fuggiti in preda al panico dalla piazza mentre stavano assistendo alla finale di Champions League. Due sciacalli sono stati arrestati dai Carabinieri nel centro di Torino.

 

www.corriere.it

Concerto Primo Maggio 2017

Categoria: Notizie
Creato: Domenica, 30 Aprile 2017 Pubblicato: Domenica, 30 Aprile 2017

Qui trovi tutto quello che c'è da sapere sul concerto del I° Maggio 2017

Concerto Primo Maggio 2017

Buon divertimento!

 

Marley e la musicoterapia

Categoria: Notizie
Creato: Lunedì, 17 Aprile 2017 Pubblicato: Lunedì, 17 Aprile 2017

È di questi giorni la notizia di una speciale playlist realizzata al fine di migliorare l’umore dell’ascoltatore. Si tratta di una raccolta di brani tra quelli che sono i più utilizzati nei programmi di musicoterapia nel Regno Unito, utili ad aiutare le persone con problemi di salute mentale e neurologici.

Marley Musicoterapia

La ricerca è frutto degli studi di una società britannica attiva nel settore dell’arteterapia, una sorta di percorso di appoggio o cura di indirizzo psichico, ed è stata condotta condotta fra gli operatori sanitari del settore e pubblicata sul Daily Mail.

Tra i brani ci sono veri e propri capolavori della musica come We Will Rock You dei Queen, Amazing Grace di Elvis Presley e Another Brick in the Wall dei Pink Floyd. Il celebre brano della band capitanata da Freddie Mercury viene indicato come quello più utile alla causa: “In molti modi We Will Rock You rappresenta una naturale terapia musicale. La canti a squarciagola, batti il tempo con i piedi e immediatamente ti senti sollevato” ha detto Daniel Thomas, managing director di Chroma, la società britannica che ha condotto l’indagine.

Secondo voi poteva mancare un brano reggae? La risposta è certamente no, visto che da sempre il reggae è un genere che non solo aiuta a rilassarsi ma che mette di buon umore. Ed a rappresentare la categoria c’è ovviamente Bob Marley con Three Little Birds, uno dei brani più noti che il re del reggae pubblicò come singolo nel 1980 e che inserì nel disco Exodus.

Un brano che, stando a quanto raccontato da Tony Gilbert, amico di Bob, venne scritto dallo stesso Marley mentre si trovava nel cortile della sua casa di Kingston: alla vista di tre piccoli uccellini che venivano a beccare nel giardino, fu ispirato e nacque questo brano che parlava del non preoccuparsi eccessivamente del proprio destino.

Daniel Thomas conclude spiegando come questi brani possono essere utili: “I terapeuti sfruttano il ritmo empatico della canzone e la forza della sua melodia per la riabilitazione del linguaggio e delle funzioni cognitive dopo un ictus o un trauma cerebrale, oppure in sessioni di terapia di gruppo volte a risolvere conflitti“.

 

Super Bowl

Categoria: Notizie
Creato: Sabato, 04 Febbraio 2017 Pubblicato: Sabato, 04 Febbraio 2017

La notte del Super Bowl. Sono ben tre le emittenti italiane che trasmettono domenica la finale del campionato professionistico americano Nfl tra Atlanta Falcons e New England Patriots, evento televisivo dell’anno negli Stati Uniti: il match si vede in chiaro Italia Uno, in pay Mediaset Premium e Fox Sports.  

Sper Bowl

Italia Uno. La marcia di avvicinamento al match dell’Nrg Stadium di Houston, in Texas, comincia alle 23,45 con «Road to Super Bowl», a mezzanotte e 40 in lieve differita s’inizia l’incontro. La telecronaca del «51° Superbowl» è affidata a Federico Mastria, Guido Bagatta e Matteo Landini, con Gabriele Cattaneo inviato a Houston. Nell’intervallo, spettacolo con Lady Gaga.  

Anche in alta definizione sul canale 506.  

Mediaset Premium. La lunga notte del Super Bowl si apre a mezzanotte e 10 su Premium Sport 2 con ovviamente la stessa «squadra» di opinionisti di Italia Uno. I telespettatori possono interagire con i telecronisti utilizzando l’hashtag #superbowlpremium. 

Fox Sports. La pay tv visibile soltanto agli abbonati Sky trasmette la finalissima con la telecronaca originale inglese, alle 23 prologo al match in studio con Roberto Marchesi, Bebo Nori, Giuseppe Cruciani e Nicola Roggero.  

Lunedì varie repliche dell’incontro sul canale 204 di Sky, la principale è alle 20. 

 

Sottocategorie

  • Sport

    Sport per Tutti

    Conteggio articoli:
    50
    • Calcio

      Calcio news

      Conteggio articoli:
      9
  • Notizie dal web

    Seleziona un articolo da leggere

    Conteggio articoli:
    27
  • Curiosità

    Curiosità dal web

    Conteggio articoli:
    48

Tutte le Categorie per Tutti