Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie
per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Grammy 2018

Categoria: Notizie
Creato: Sabato, 03 Febbraio 2018 Pubblicato: Sabato, 03 Febbraio 2018

Buon 2018

Categoria: Notizie
Creato: Domenica, 31 Dicembre 2017 Pubblicato: Domenica, 31 Dicembre 2017

La redazione di pertutti.org augura a tutti i lettori un buon 2018.

The editorial staff of pertutti.org wishes all readers a good 2018.

Felice anno nuovo

 

Reggae: Grammy 2018

Categoria: Notizie
Creato: Venerdì, 08 Dicembre 2017 Pubblicato: Venerdì, 08 Dicembre 2017

Nella giornata di ieri, martedì 28 novembre, sono state annunciate le nomination delle varie categorie dei Grammy Awards. Un prestigioso premio che dal 1985 dedica le tue attenzione anche alla musica reggae, andando a premiare annualmente quello che viene ritenuto il miglior disco dell’anno.

Negli ultimi anni i Grammy hanno però subito pesanti critiche per gli album candidati al “titolo”, in particolare nelle edizioni recenti ha fatto clamore la scelta di introdurre in un’unica categoria anche i dischi con sonorità strettamente dancehall. Altra polemica spesso sollevata è il connubio tra Grammy e Marley, considerato che annualmente almeno un figlio del re del reggae era presente in nomination (tre delle ultime quattro edizioni sono state vinte da Ziggy Marley).

La tendenza quest’anno è in parte cambiata poiché tra i cinque dischi nominati non ne compare neanche uno dancehall e l’unico che porta il nome di un Marley, è quello di un certo Damian che merita sicuramente di stare tra i migliori dischi del 2017. Tra i favoriti alla vittoria, oltre a Stony Hill di Damian Marley, c’è anche Chronology, il disco di debutto di Chronixx che ha trovato numerosi consensi a livello internazionale.

A completare il quintetto di nomine troviamo anche i Morgan Heritage che dopo la vittoria nel 2016 con Strictly Roots cercano il bis con Avrakedabra, mentre sembrano più staccati gli statunitensi Common Kings con il disco Lost In Paradise. Infine c’è anche J Boog che potrebbe essere la vera sorpresa di questa sessantesima edizione: dopo la nomina delle scorso anno con Rose Petals, lo ritroviamo anche quest’anno con il bel disco Wash House Ting.

Per conoscere il miglior disco reggae dell’anno, bisognerà attendere il prossimo 28 gennaio quando al Madison Square Garden di New York si terrà la cerimonia di premiazione dei Grammy 2018.

 

Ricordando Chester

Categoria: Notizie
Creato: Sabato, 11 Novembre 2017 Pubblicato: Sabato, 11 Novembre 2017
Suicida nella sua residenza in California: aveva sei figli da due mogli. Soffriva di depressione, era molto legato a Chris Cornell, il cantante dei Soundgarden che si era tolto la vita il 18 maggio.

Chester Bennington

Michael Schumacher, come sta?

Categoria: Notizie
Creato: Sabato, 11 Novembre 2017 Pubblicato: Sabato, 11 Novembre 2017

Come sta Michael Schumacher? A svelarlo è un amico del pilota, che è voluto rimanere anonimo, e ha rilasciato alcune dichiarazioni alla rivista “Bunte”. “Corinna e i ragazzi sperano ancora oggi che si verifichi un miracolo medico – ha raccontato – Schumacher manda segnali dal suo mondo lontano. La famiglia spera ancora in un miracolo medico”.

Michael Shumacher

Wili Weber, l’ex manager del pilota tedesco, torna a parlare:

 

“The family Schumacher seems to be afraid of me. I have sent flowers and cards to the family for his birthday but I haven’t had response”

In sostanza Weber afferma che non ottiene risposte dalla famiglia e indicando che trova ingiusto per i tifosi non avere notizie su Michael Schumacher. Lo stesso Weber, sostiene che la famiglia del pilota è come se avesse paura di lui (“ho inviato fiori alla famiglia per il suo compleanno ma non ho avuto risposta”).

Lo stesso Weber dice che sarebbe pronto a firmare un accordo di riservatezza qualora venisse a conoscenza delle reali condizioni di Michael e si domanda perché la famiglia non voglia rivelare quali siano le attuali condizioni del campione.

Nelle scorse settimane invece alcune foto di Michael Schumacher vestito da cow-boy a cavallo in un ranch sono state pubblicate sulla pagina Facebook ufficiale del campione tedesco poco prima dell’ultimo Gran Premio del Texas.

Schumi, in questi scatti scatti del fotografo Philipp Müller pubblicate nel 2013 dalla rivista ‘GQ Germay’, appare in grande forma e indossa una giacca scamosciata con un cappello da cow-boy.

Non tutti i fans però hanno reagito bene  alla pubblicazione di queste foto inedite. In tanti chiedono che la sua famiglia rompa il silenzio e rilasci un aggiornamento sullo stato delle sue condizioni. In un commento di un fan si legge: “Ho sempre amato Michael Schumacher e sono molto triste di non sapere come stia oggi“.

Prossimamente la Ferrari con cui Michael Schumacher vinse il GP di F.1 di Montecarlo nel 2001 sarà messa all’asta al Sothebay’s event di New York . Il suo valore è stimato in almeno quattro milioni di dollari. La Ferrari F2001, s/n 211 è la macchina da corsa più importante della moderna F.1 ed è tra le più significative e preziose auto da corsa di ogni collezione a livello mondiale.

Distrutta la stella di Bob Marley

Categoria: Notizie
Creato: Sabato, 28 Ottobre 2017 Pubblicato: Sabato, 28 Ottobre 2017

La Walk of Fame è il celebre percorso composto da due marciapiedi incastonati con oltre 2300 stelle che corrono lungo l’Hollywood Boulevard e la Vine Street, sulla collina di Hollywood. Stelle che vengono poste in onore di personaggi che hanno contribuito, in modo diretto o indiretto, all’industria dello spettacolo statunitense.

Stella di Bob Marley distrutta

Tra queste compare, dal 2001, anche una stella dedicata a Bob Marley. Purtroppo la notizia di queste ultime ore, è che la piastrella del re de reggae è stata vandalizzata e distrutta: le foto postate su twitter da Ana Martinez, membro del Hcc (Camera di Commercio di Hollywood) testimoniamo di come la stella sia stata danneggiata gravemente.

“Perché qualcuno dovrebbe fare una cosa del genere con la stella di Bob Marley” è la domanda che si è posta la stessa Martinez. Domanda che tutti quanti si stanno facendo in queste ore: non è la prima volta che una stella della Walk of Fame viene danneggiata, ma in passato è successo con personaggi discutibili come Donald Trump. Resta quindi il quesito: perché Bob Marley?

La stella, nel giro di poche ore, è stata prontamente riparata per una spesa di circa 3mila dollari sostenuta dalla Hollywood Historic Trust ma la speranza della Martinez (e non solo) è che qualcuno sia in grado di trovare il vandalo.

Lucca Comics 2017

Categoria: Notizie
Creato: Domenica, 15 Ottobre 2017 Pubblicato: Domenica, 15 Ottobre 2017

Dall'1 al 5 Novembre 2017 si terrà, a Lucca, il "Lucca Comics & Games Heroes 2017"

Lucca Comics Games Edizione 2017

 

Sottocategorie

  • Sport

    Sport per Tutti

    Conteggio articoli:
    47
    • Calcio

      Calcio news

      Conteggio articoli:
      9
  • Notizie dal web

    Seleziona un articolo da leggere

    Conteggio articoli:
    26
  • Curiosità

    Curiosità dal web

    Conteggio articoli:
    46