Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie
per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Terremoto a Roma

Categoria principale: ROOT Categoria: Notizie Creato: Domenica, 18 Gennaio 2015 Pubblicato: Domenica, 18 Gennaio 2015

17-1-2015, Roma

Alle ore 20.13 si è verificato un terremoto di magnitudo 3,2 nella zona dei Monti Sabatini, subito a nord di Roma. I comuni più vicini all'epicentro sono Morlupo, Castelnuovo di Porto, Sacrofano, Riano. L'ipocentro è stato localizzato a 2,6 km di profondità. Il sisma, seppur lieve, è stato ben avvertito nei quartieri del IV municipio, soprattutto nei piani alti delle case e da persone sedute. I lampadari hanno oscillato moderatamente. Se hai sentito il terremoto, compila il questionario dell'INGV (istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia): grazie ai dati forniti dai cittadini, i sismologi potranno ricostruire le mappe di intensità sismica avvertita nel territorio. Dai primi dati forniti risulta che nella zona il grado di intensità si sia attestato su un valore di 4 della scala Mercalli. Non ci sarebbero danni nè a persone nè a edifici.

Centinaia le telefonate ai vigili el fuoco, presi d'assalto i siti internet dell'INGV e dei giornali on-line, alcuni dei quali sono rimasti bloccati per dei minuti per il sovraccarico. Per molti la preoccupazione era che si trattasse di forte terremoto in Abruzzo o sulla fascia appenninica laziale. La zona romana è geologicamente soggetta a terremoti di lieve intensità, sia nella zona dei Colli albani che dei Sabatini. Questi piccoli terremoti sono dovuti al recente passato vulcanico di queste aree.

Visite: 1479

Tutte le Categorie per Tutti