Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie
per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Primo in Pokemon Go

Categoria principale: ROOT Categoria: Notizie Creato: Venerdì, 05 Agosto 2016 Pubblicato: Venerdì, 05 Agosto 2016
Pokemon Go, ecco chi è il giocatore che per primo li ha catturati tutti

Pokemon Go, ecco chi è il giocatore che per primo li ha catturati tutti (iOS, Android)

di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., pubblicata il

“Un allenatore di Pokemon Go ha viaggiato per tutto il mondo per essere il primo in assoluto a catturare i 146 mostriciattoli che si trovano nel virale videogioco di realtà aumentata.”

 

Se vi state impegnando per diventare i più rapidi a catturare tutti i mostriciattoli presenti in Pokemon Go dovrete rinunciare al vostro piano. Nick Johnson, un newyorkese di 28 anni, ha infatti viaggiato per tutto il mondo per ottenere l'ambito riconoscimento, riuscendo pertanto nella sfida tormentone di internet "catch 'em all".

Recentemente ha volato fino all'Australia, dove ha catturato un rarissimo Kangaskhan, un personaggio infatti disponibile sono nei territori di Australia e Nuova Zelanda. Questo gli ha consentito di completare la collezione di 146 Pokemon che si trovano nel virale gioco mobile.

Per fortuna non è passato da Basilea, sarebbe potuto incappare nella vendetta di Pikachu
Johnson si è affidato ai suggerimenti dei giocatori locali per scovare il Kangaskhan all'interno dell'Hyde Park di Sydney. "Un certo numero di giocatori locali mi aveva assicurato che il Kangaskhan faceva la sua comparsa in quel parco con una certa frequenza", ha detto l'allenatore di Pokemon Go. Johnson ha perlustrato in lungo e in largo il parco di Sydney per almeno 4 ore, quando ha ricevuto una segnalazione su Snapchat sull'apparizione del Pokemon.

"I mostri rari rimangono in vista solo per pochi minuti, quindi mi sono fiondato lì, ma quando sono arrivato c'erano dei lavori in corso che sbarravano la strada", ha raccontato Johnson. "Quindi ho dovuto correre a piedi per 5 isolati per raggiungere la posizione che mi era stata segnalata. Per fortuna il Pokemon era ancora lì e sono riuscito a prenderlo".

Johnson è riuscito a catturare i 142 Pokemon disponibili negli Stati Uniti, un'impresa che gli ha richiesto due settimane e almeno 50 ore per settimana da dedicare al gioco. Per non parlare dei 152 chilometri che ha dovuto percorrere a piedi per far schiudere 303 uova, come impone una delle meccaniche di gioco. Per condividere l'impresa che stava completando ha anche realizzato un post su Reddit, che la gente ha subito inondato di commenti e suggerimenti.

Durante il suo pellegrinare, Marriott Rewards ed Expedia si sono accorti delle gesta di Johnson e gli hanno offerto dei viaggi a Parigi, Hong Kong, Sydney e Tokyo per permettergli di catturare i Pokemon non disponibili negli Stati Uniti. A Parigi ha, infatti, trovato Mr. Mime, che si trova solo in Europa stando alle segnalazioni, mentre a Hong Kong si è imbattuto in Farfetch'd. Dopo l'impresa Johnson ha chiesto a Nintendo di essere ospitato nella propria sede in Giappone.

Ma la sua missione non si è ancora conclusa, visto che altri 5 Pokemon verranno presto inclusi nel gioco. Si tratta di Ditto, di tre uccelli leggendari, di Mewtwo e di Mew. "Il rilascio di questi Pokemon sarà sicuramente legato ad eventi speciali, per cui dovrò stare attento a tutti gli annunci che Niantic farà", ha rimarcato l'allenatore.

Volete diventare bravi come Nick Johnson? No, forse è meglio di no, ma potreste mettervi sulla strada giusta consultando la nostra guida di Pokemon Go.

Articolo Originale

 

 

Visite: 1361

Tutte le Categorie per Tutti