Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie
per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Il museo di Bunny Wailer

Categoria principale: ROOT Categoria: Notizie Creato: Domenica, 09 Luglio 2017 Pubblicato: Domenica, 09 Luglio 2017
Dopo quello intitolato a Peter Tosh, aperto finalmente da qualche mese dopo essere stato in stallo per anni forse decenni, a chiudere la triade arriva il museo di Bunny Wailer. L'unica differenza che Bunny è una Living Legend, una legenda vivente che aprirà il proprio museo che raccoglie un percorso musicale durato una vita. Forse qualcuno storcerà il naso ad un Museo che celebra un cantante ancora in vita. Bunny quindi avrà fatto bene ha raccogliere le sue cose preziose per poi preservarle ai posteri ? Magari lo avesse fatto il suo compagno di band e di vita Bob Marley, tanto che a prima vista guardando il video, rischia che quest'ultimo possa essere quello più ricco di pezzi. Questo lo scopriremo solo Lunedì 10 aprile 2017 quando per il suo 70esimo compleanno aprirà le porte con un'inaugurazione, il Museo di Bunny Wailer. Parte delle entrate finanzia, questo è importante, il Rastafari Millennium Council, la ripartizione dei benefici economici con la comunità Rastafari! Piacerà al Governo ? Dai primi commenti sembrerebbe che non è sta incontrando il sostegno, vedremo cosa accadrà prossimamente.

Visite: 546

Tutte le Categorie per Tutti