Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie
per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Ky Mani Marley a Desio

Categoria principale: ROOT Categoria: Video Creato: Domenica, 23 Luglio 2017 Pubblicato: Domenica, 23 Luglio 2017

Bellissimo Concerto, la Jamaica in Brianza

l cognome Marley sarà per sempre di proprietà giamaicana, il suo suono è riconosciuto in tutto il mondo e ricorda il pioniere di una rivoluzione culturale, politica e sociale. La convinzione di Bob Marley e la sua passione per la musica sono passate nella vita dei suoi figli, permettendo così che il nome di Marley rimanesse rilevante tra la gerarchia della musica reggae. Ky-Mani è un nome su misura per una artista carismatico il cui nome nel linguaggio est africano significa "viaggiatore avventuroso". Nato il 26 febbraio del 1976, è il secondo figlio di Bob Marley. Nato a Falmouth, Trelawney, in Giamaica e trasferitosi a Miami, in Florida all’età si sette anni, è cresciuto in una casa di due stanze con la sua famiglia di otto persone. Esposto ad uno stile di vita urbano, Ky-Mani adottò la convinzione che tutti gli uomini sono uguali, e nessuno è al di sopra o al di sotto di lui. Questo atteggiamento è diventato il motto del suo modo di vivere oggi. Umile, con un parlare dai toni bassi, sincero, leale, onesto, genuino. Questi sono gli ingredienti di Ky-Mani Marley. Da bambino non aveva interesse a seguire le orme di suo padre ed era più incline allo sport. Tuttavia, nel 1997, Ky-Mani iniziò una collaborazione con l’artista hip hop Pras del gruppo The Fugees. Questo fu il momento decisivo nel viaggio che lo porterà a raccogliere la fiaccola del padre-icona che aveva illuminato il mondo tanti anni prima. Pur rimanendo fedele alla cultura giamaicana, la predisposizione di Ky-Mani per ogni genere di musica ne ha influenzato le opere. Incorporando hip hop, blues, rock e grass roots sound, il prodotto finale è per Ky-Mani una pura rappresentazione della vita. La sua musica oltrepassa i confini culturali ed impedisce che lui stesso venga confinato entro la semplice caratteristica di artista reggae. Il suo sound crudo, integro, graffiante cattura l’ascoltatore e riflette l’essenza della storia di vita di Ky-Mani. Brani come "Dear Dad," "I Pray," e "Ghetto Soldier" mostrano la versatilità e l’ardente passione che emana nel condividere il suo viaggio attraverso le canzoni. Pace. Un amore. Unità. Strada di vita. Questi sono gli ingredienti della musica di Ky-Mani. Ky-Mani ha alle sue spalle tre album: The Journey (Shang), del 1999, che ricevette il massimo apprezzamento della critica e raggiunse il 7° posto nel tabellone delle classifiche degli album reggae; Many More Roads (Fractal Ent/Reggae Vibes) del 2001, che ottenne la nomination per il Grammy Award come miglior Album Reggae; e Radio (Vox), del 2007, più hip hop dei suoi album precedenti, che ha raggiunto il 1° posto nel tabellone della classifica degli album reggae. Ky-Mani ha collaborato con cantanti R&B e reggae (Mya, Marcia Griffiths, Tessanne Chin), con giganti della dancehall (Beenie Man, Buju Banton, Mr. Vegas, Alborosie) e talenti hip hop (Young Buck, Afu-Ra, Ms. Dynamite). La sua autobiografia, Dear Dad, è uscita il 6 febbario del 2010, il giorno in cui suo padre avrebbe compiuto 65 anni. Dear Dad, tradotto e distribuito in cinque lingue, è stato scritto con l’aiuto del Dr. Farrah Gray, l’influente e potente guru Afro-Americano. Sta registrando il suo prossimo album, “Evolution of a Revolution” nei Tuff Gong Studios a Kingston, in Giamaica; gli studios fondati da suo padre nel 1965, ora completamente rinnovati. Con nuova energia e uno spirito rivitalizzato, il futuro è promettente per Ky-Mani. Nel 2009, ha fatto partire il programma di beneficenza LOAF, Love Over All Foundation, che si rivolge a responsabilizzare ed educare i giovani. LOAF si focalizza anche sul ripristino dei valori, sulla ricostruzione delle scuole e sulla fornitura delle attrezzature di base sia per le classi sia per la comunità della sua città natale, Falmouth in Giamaica. Fedele alla sua visione umanitaria, Ky-Mani ha recentemente messo a disposizione il suo talento in speciali eventi per la raccolta fondi al Brooklyn Children’s Museum in New York, al 1st Annual Beat Breast Cancer Music Festival in Trinidad e Tobago, che ha avuto una diffusione a mezzo televisione in tutti i Caraibi anglofoni; è inoltre un supporter costante delle Nazioni Unite nel campo della difesa dei diritti umani. Phone +39 06 71350403 fax +39 06 71350312 www.wayouteventi.it www.myspace.com/wayouteventi
Visite: 519

Tutte le Categorie per Tutti